• Iscriviti alla nostra newsletter riceverai le nostre offerte e gli aggiornamenti!



Home / Consigli utili / Consigli su Protesi Oculari: Domande Frequenti

Consigli su Protesi Oculari: Domande Frequenti

Domande frequenti e Consigli su Protesi Oculari:

Di seguito potrete trovare le risposte ad alcune domande che vengono spesso chieste dai nostri clienti, su come influisce sulla loro vita l’utilizzo della protesi oculare ed alcune tecniche per manutenere al meglio la protesi.

In che modo avere una protesi oculare influenzerà il mio stile di vita?

All’inizio potresti riscontrare difficoltà nel valutare la profondità e la distanza, tutto ciò verrà presto superato anche con l’aiuto di semplici esercizi quotidiani:

  • Salire e scendere scale
  • Versare bevande e posizionare oggetti sul tavolo
  • Aumentare i movimenti della testa
  • Guardarsi intorno prima di fare movimenti improvvisi

Posso ancora guidare?

Certamente si, se rispetta i requisiti di legge come già trattato nella tabella per soggetti “monocoli”.

Posso fare sport con una Protesi Oculare?

Una protesi oculare può essere utilizzata senza limitazioni per praticare sport. Si consiglia tuttavia di indossare degli occhialini per il nuoto o per sport di contatto.

La protesi oculare darà problemi con il mio lavoro?

È difficile affermare come la perdita di un occhio possa influenzare ogni singola attività lavorativa.

Nella maggior parte dei casi, le principali difficoltà sono quelle iniziali, quali profondità di campo e restringimento del campo visivo che richiederà un aumento di movimenti della testa.

Se invece si lavora in un ambiente polveroso e sporco si consiglia di indossare occhiali protettivi.

Avrò problemi con l’altro occhio?

La perdita di un occhio non compromette la normale funzionalità dell’altro, quindi non è necessario limitare la lettura o altre attività per “riposare” l’occhio.

Qual è la differenza tra una protesi “di serie” e “personalizzata”?

Le protesi oculari “di serie” non sono realizzate per una singola persona e quindi spesso non rispecchiano il colore degli occhi dell’assistito e non si adattano alla cavità oftalmica, portando spesso irritazione e discomfort. Le protesi oculari personalizzate invece si adattano perfettamente alla cavità e rispettano fedelmente il colore, la forma e tutti i dettagli che caratterizzano l’occhio superstite.

Quando posso avere la mia protesi oculare dopo l’intervento chirurgico?

Solitamente passano più o meno 6 settimane. Questi sono i tempi per un completo processo di cicatrizzazione e stabilità morfo-volumetrica della cavità.

Soltanto dopo si può procedere alla realizzazione della protesi oculare.

Ho bisogno di appuntamenti di controllo?

Si. Dopo la consegna della protesi, sarà necessario almeno un appuntamento il mese successivo per valutare l’adattamento.

È inoltre preferibile tornare dal tuo protesista una volta l’anno per rimuovere i depositi proteici e ripristinarne la brillantezza delle superfici.

Se ho una protesi e avverto dolore o disagio, cosa devo fare?

In caso di dolore o fastidio, è necessario contattarci e fissare un appuntamento. Se hai dolore o mostri segni di infezione, contatta il tuo medico oculista. È importante avere sempre una protesi personalizzata o un conformatore. In alcuni casi, se non si indossa una protesi, la cavità oculare può restringersi o contrarsi.

La mia protesi oculare si muoverà?

Solitamente SI. Il movimento varia ampiamente tra i pazienti e dipende da svariati fattori come: la tipologia di intervento chirurgico, lo sviluppo muscolare, il trauma subito. Dal momento che prendiamo un’impronta della cavità oculare, qualsiasi movimento che l’occhio superstite ha, sarà trasferito alla cavità dell’altro occhio.

Come devo pulire la protesi oculare?

Generalmente si utilizzano i detergenti per le lenti a contatto dure, il protesista comunque dà sempre delle indicazioni specifiche sul prodotto da utilizzare.

Dovrei usare il collirio?

Se non prescritto dal medico oculista NO. L’unico prodotto indicato è un buon sostituto lacrimale che permette una migliore lubrificazione delle superfici.

consigli protesi oculari

Come adattarsi alla vita con una protesi oculare?

Perdere un occhio, sottoporsi a un intervento chirurgico di enucleazione o eviscerazione e indossare una protesi oculare è un’esperienza emotivamente traumatica, che richiede un travaglio psicologico la cui durata è sempre molto soggettiva. Nonostante tutto, grazie all’alto livello estetico funzionale delle protesi oculari realizzate su misura, si potrà tornare alla vita di relazione e lavorativa come prima.

VUOI FARE UNA VISITA GRATUITA?

Siamo a tua disposizione su appuntamento per una visita gratuita. Per fissare l’appuntamento scrivi direttamente alla nostra Segreteria, indicandoci per favore il tuo nominativo completo, telefono e indirizzo e-mail.

laboratorio protesi oculari

Per qualsiasi informazione compila il seguente form

Acconsento al regolamento generale sulla protezione dei dati, ufficialmente regolamento n. 2016/679 e meglio noto con la sigla GDPR.

PRENOTA LA TUA VISITA, SIAMO A TUA DISPOSIZIONE.

CONTATTACI AL NUMERO 377 0873283 OPPURE 091 6512683