• Iscriviti alla nostra newsletter riceverai le nostre offerte e gli aggiornamenti!
Home / Consigli utili / Come ottenere la Protesi Oculare – Consigli Utili

Come ottenere la Protesi Oculare – Consigli Utili

COME OTTENERE LA PROTESI OCULARE

Molti di voi ci chiedono, come fare ad ottenere la protesi oculare.

Ecco alcuni step fondamentali per la richiesta della protesi oculare:

  • Richiedere al medico di base la ricetta per “Visita oculistica”. Visita che dovrà essere fatta in struttura pubblica.
  • Il medico oculista dell’ASL o dell’ospedale, fatta la visita, rilascerà la “prescrizione” con i codici del nomenclatore tariffario, esempio:
  • 06.30.21.027 per protesi oculare in resina
  • 06.30.21.042 per impostazione cavitaria
  • 06.30.21.048 per protesi provvisoria
  • Successivamente, verranno compilati da “Ottica Maniscalco srl” il preventivo per la prescrizione e la scheda progetto.
  • Il preventivo, la scheda progetto e la prescrizione dovranno essere autorizzati dalla ASL di residenza presso l’ufficio “Ausili e Protesi”.
  • Alla consegna del dispositivo medico, l’assistito firmerà la dichiarazione di ricevuta e gradimento a Ottica Maniscalco srl.
  • Il medico prescrittore effettuerà il collaudo entro 15 giorni dalla consegna del dispositivo per accertare la congruenza clinica del dispositivo medico.
  • L’assistito consegnerà a “Ottica Maniscalco srl” il documento originale di autorizzazione e di collaudo per la fatturazione all’ASL di competenza.

Istruzione per aventi diritto al rimborso della protesi oculare

GLI AVENTI DIRITTO AL RIMBORSO DELLA PROTESI OCULARE A CARICO DEL S.S.N. SONO:

  • Invalidi civili con percentuale di invalidità complessiva superiore ad una determinata percentuale;
  • Pazienti affetti da cecità assoluta o con residuo visivo già corretto non superiore a un decimo (sommando entrambi gli occhi);
  • Pazienti che hanno subito un intervento demolitore dell’occhio (parziale o totale), muniti di relativa certificazione medica.

I DOCUMENTI NECESSARI PER IL RIMBORSO DELLA PROTESI OCULARE IN PRESENZA O IN ASSENZA DI UN INTERVENTO DEMOLITORE DEL BULBO OCULARE, A CARICO DEL S.S.N. SONO:

  • In PRESENZA di intervento demolitore del bulbo oculare, NON è necessario presentare alla ASP il certificato di invalidità civile né dimostrare di averne fatta domanda;
  • In ASSENZA di intervento demolitore del bulbo oculare, è INDISPENSABILE presentare alla ASP il certificato d’invalidità civile e NON È SUFFICIENTE aver presentato domanda per ottenere il rimborso della protesi oculare.

VUOI FARE UNA VISITA GRATUITA?

Siamo a tua disposizione su appuntamento per una visita gratuita. Per fissare l’appuntamento scrivi direttamente alla nostra Segreteria, indicandoci per favore il tuo nominativo completo, telefono e indirizzo e-mail.

Riassumendo per la richiesta di Protesi Oculare:

  • Impegnativa del medico di famiglia con la seguente richiesta: “ESAME COMPLESSIVO DELL’OCCHIO” oppure "VISITA OCULISTICA"
  • Prescrizione della protesi da parte di un medico oculista operante presso una struttura pubblica (ASL o Ospedale). La prescrizione deve riportare i codici ISO del nomenclatore con relativa descrizione.
  • Consegna all’ufficio Protesi dell’ASL di appartenenza dei documenti (Prescrizione, preventivo e scheda progetto) per ottenere l’autorizzazione.
  • Consegna della protesi
  • Collaudo (eseguito dall’oculista che ha fatto la prescrizione o da un suo sostituto)

Per qualsiasi informazione compila il seguente form

Acconsento al regolamento generale sulla protezione dei dati, ufficialmente regolamento n. 2016/679 e meglio noto con la sigla GDPR.

Protesi Oculari per cittadino straniero senza permesso di soggiorno, ecco come procedere:

L’assistenza sanitaria nei confronti degli stranieri privi di permesso di soggiorno viene erogata attraverso il rilascio di un tesserino con codice regionale individuale STP (Straniero Temporaneamente Presente) che identifica l’assistito per tutte le prestazioni erogabili.

Il codice STP può essere rilasciato dalle ASL, dalle Aziende Ospedaliere, dai Policlinici Universitari e dagli IRCCS ed ha validità su tutto il territorio nazionale e durata di 6 mesi. È rinnovabile in caso di permanenza dello straniero sul territorio nazionale.

Invalidità civile e assistenza sanitaria protesica agli Stranieri Extracomunitari

Possono far domanda per l’accertamento dell’invalidità civile, la cecità civile e il sordomutismo gli stranieri extracomunitari titolari di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno per durata non inferiore all’anno. L’erogazione dell’assistenza sanitaria protesica è riconosciuta per:

  • i cittadini stranieri extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia ed iscritti al SSN presso le ASL di domicilio (è competente l'ASL nel cui territorio lo straniero ha la residenza anagrafica o abituale dimora o domicilio indicato sul permesso di soggiorno) con le stesse procedure previste per i cittadini italiani
  • i cittadini stranieri extracomunitari, in possesso di codice STP, qualora necessitino di prestazioni di assistenza sanitaria protesica, dovranno attivare le relative procedure amministrative per l'erogazione di presidi per protesi e ausili tecnici.
bulbo oculare

Ottica Maniscalco è convenzionata con ASL e INAIL su tutto il territorio Nazionale. Le protesi oculari sono interamente a carico del S.S.N. ed i pazienti aventi diritto, non devono pagare nulla.

Ulteriori informazioni presso:

PRENOTA LA TUA VISITA, SIAMO A TUA DISPOSIZIONE.

CONTATTACI AL NUMERO 377 0873283 OPPURE 091 6512683